Ieri & oggi a confronto: il cast de La Storia Infinita

La locandina della Storia Infinita

Una volta ho dimenticato in frigo un formaggio spalmabile per dodici giorni. Quando mi sono ricordato di lui, era tanto cambiato, a tal punto che quasi non lo riconoscevo. Ora, pensate al mondo come a un grande frigorifero e agli attori che hanno popolato i vostri film e telefilm preferiti degli anni ’80 e ’90 come a tanti formaggini. Che effetto pensate farebbe rivederli ora? Un sospiro di beata nostalgia o una smorfia di puro orrore?

Per scoprirlo, vi basta seguire #QuantoSeiCresciuto, la rubrica di Smarkamento a cadenza diquandinquandicinale che vi mostra che faccia hanno oggi i vostri idoli di ieri, e a quali destini (solitamente ingloriosi) hanno demolito incontrato le loro carriere.

Si comincia con un cult assoluto del 1984.

 

La Storia InfinitaI sosia di Falcor

Quando Daenerys Targaryen ancora non era che un pensierino incestuoso nella mente grassoccia di George R. R. Martin, noi bimbi degli anni ’90 avevamo già volato a cavallo di un drago.
Un fortunadrago, per l’esattezza.

Era peloso e giocherellone, una specie di incrocio tra un labrador, il logo dell’Agip e Victoria Beckam. Ma diavolo se ci piaceva, il mitico Falcor!

A rivederlo oggi fa anche un po’ sorridere il fatto che a suo tempo ci avesse convinto e affascinato a tal punto. Ma c’è una consolazione: rivedere gli altri membri del cast, quelli più “umani”, sarà decisamente peggio.

Cliccate play sulla mitica colonna sonora e giudicate voi.

 

Atreiu

Ieri e Oggi: Atreiu

Il prototipo del piccolo grande eroe. Capelli piastrati, coraggio indomito, vestiti da pellerossa e un amico cavallo che ci avrebbe traumatizzati tutti molto prima di Mufasa. L’attore Noah Hathaway, 11 anni ai tempi del film, oggi ne ha 44 e prevalentemente fa il barista, pratica arti marziali, e va alle convention di fumetti come superstar della Storia Infinita. Mica scemo.

 

L’Imperatrice Bambina

L'imperatrice bambina della storia infinita ieri e oggi

Curiosamente, La Storia Infinita è il suo film d’esordio… e anche l’ultimo. La dodicenne iraniana Tami Stronach nel 1984 raccoglie un successo clamoroso ma poi non lavorerà mai più nel cinema. Scelta dei genitori, rivelò ella in seguito, per proteggerla dai rischi del mondo dello spettacolo. Infatti è diventata ballerina professionista e coreografa. Che col mondo dello spettacolo non c’entra proprio nulla, mi dicono.

 

Bastiano

Bastiano della Storia Infinita ieri e oggi

Poteva fare tranquillamente le scarpe al bimbo della Kinder, Bastiano Baldassarre Bucci. Faccina d’angelo, cipiglio super tenero… e guardatelo oggi! Sembra il Big Foot di In viaggio con Pippo!
E dire che Brett Oliver non si è fermato a quell’unico ruolo, anzi. Ha recitato per altri anni e lavorato con registi del calibro di Tim BurtonRon Howard! E allora che gli è successo?
Dunque, la versione breve è che a 19 anni entra a far parte di Scientology, l’organizzazione spirituale che conta tra i suoi membri anche Tom Cruise e John Travolta. Sposa una giovanissima “consorella”, divorzia, si inventa fotografo e si fa crescere un mega barbone (forse per occultare l’Auryn che potrebbe ancora tenere al collo). Nel 2008 pubblica un libro di fotografia; su Amazon c’è un’inserzione che ne vende una copia a 680 euro. Oh, coi libri c’è proprio rimasto sotto!

 

Falcor

E il povero Falcor? A lui è toccata una sorte anche peggiore. Questa:

Commenti da Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *