Policy

L’informativa sul trattamento dei dati da parte di Smarkamento.

Con una pratica tradizione dal burocratese che tutti i testi informativi dovrebbero possedere e, siccome così non è, viene quasi il sospetto che forseforse non siano fatti per essere capiti ma viceversa.

 

Smarkamento nasce per comunicare. E vuole farlo con TE. Per questo è normale che ci sia un rapporto con i tuoi dati personali che tu stesso fornisci. Le righe seguenti cercano di spiegare come funziona e come viene normato questo stesso rapporto.
La versione breve è che non userò mai i tuoi dati per qualcosa che non sia direttamente connesso o inerente al sito e alle tematiche da esso trattate, nell’ambito del tuo rapporto con esso e con il suo titolare (io!).
La versione lunga… è questa.

 

Tutela della privacy

La presente informativa descrive le modalità di gestione del sito web www.smarkamento.com in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti, identificati o identificabili, che lo consultano e che interagiscono con esso e con i servizi web accessibili per via telematica. L’informativa è resa ai sensi dell’art.13 del d.lgs. n.196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) e si ispira alla Raccomandazione n.2/2001 relativa ai requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line nell’Unione Europea, adottata il 17 maggio 2001 dal Gruppo istituito dall’art.29 della direttiva n.95/46/CE. In particolare, la presente informativa intende fornire notizie relative alle modalità, ai tempi e alla natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento. L´informativa è resa solo per il sito web sopraccitato e non per altri siti web esterni, eventualmente consultati dall’utente tramite link.

TRADUZIONE: Siccome al mio sitino io ci tengo, e mi serve per cercare dimostrare che sono un professionista capace e serio (o almeno ci provo!), non ho alcun interesse nel fregare l’utenza per boicottarmi da solo. Tutto quello che faccio e propongo nel sito è ASSOLUTAMENTE a norma e senza secondi fini.

 

Tipi di dati trattati

Dati di navigazione
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono conservati per il tempo strettamente necessario. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito, specialmente se io fossi uno di quei genietti hacker che si vedono nei film e che battono un sacco veloce sulla tastiera, ma ahimé non lo sono.

TRADUZIONE: Su Smarkamento non vi tracciamo e non vi intercettiamo: potete navigare senza cappellino di carta stagnola in testa, tranquilli, che non vi mandiamo a casa i Rettiliani.

 

Dati forniti volontariamente dall’utente
L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.

TRADUZIONE: Se clicchi invio su un messaggio, accetti di inviarlo. Oh yes. So che si potrebbe sospettare il contrario e invece no.

 

Cookies
Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito.
Non viene fatto uso di cookie per la profilazione, o per trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookie persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti.
L’uso dei cookie di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito.
I cookie di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente.
Per maggiori dettagli, anche in riferimento alla “cookie law” del 2 giugno 2015, vi invitiamo a leggere la Cookie Policy, poco oltre.

TRADUZIONE: Internet usa i cookies! Ebbene sì. Sai cosa sono? Non importa, lui li usa lo stesso (e per fortuna!). Pensala così: nel tuo corpo ci sono il pancreas e la milza ed è probabile che tu non abbia assolutamente idea di cosa facciano. Però sono lì e servono a qualcosa. Se li togli, qualcosina potrebbe non funzionare come prima. Idem per i cookies. Se domani ti trovassi senza cookies, sai quanti servizi a cui ti sei abituato e che consideri ovvi perderesti?

Ecco, ora che ne sei a conoscenza, puoi procedere nella lettura o – se non ti basta – puoi anche fare una veloce ricerca su google per saperne di più. Sui cookies, non sulla milza. Per la milza, consiglio questa canzone.

 

Cookie Policy

Come to the Dark Side We have cookiesCookie tecnici
Questi cookie, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (invalidando la visualizzazione delle pagine del sito). Per sapere come farlo, si legga oltre.

Cookie terzi
Questo sito utilizza servizi appartenenti a terze parti che fanno uso di cookies. Per esempio, è preposto all’utilizzo del servizio di Google Analytics per raccogliere e analizzare, in forma anonima, informazioni sulla navigazione. Tali informazioni vengono impiegate da Google per compilare report sulle attività del sito. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni: Informativa Google
Per disattivare i cookie di google analytics occorre installare sul proprio browser il componente di output fornito da google: Clicca qui per scaricarlo

Facebook, Twitter, Youtube e altri simpaticoni.
Questo sito utilizza i cookie di Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn e Pinterest per la condivisione di alcuni contenuti del sito sui rispettivi social network. Inoltre il sito web utilizza cookie di Youtube per la visualizzazione di video, oltre che di Google Maps.
Per ulteriori informazioni:
Informativa Facebook
Informativa Twitter
Informativa Pinterest
Informativa LinkedIn
Informativa Instagram
Informativa Youtube e Maps (Google)

TRADUZIONE: Cosa significa tutta ‘sta pappardella? Che, per legge, sono obbligato a dirti che se – ad esempio – clicchi “mi piace” al pulsantino Facebook che trovi su una pagina di questo sito, Facebook se ne ricorderà e potrà usare questa informazione per scopi suoi. Capito? Sostanzialmente, è tutto qua. In un mondo in cui la gggente condivide foto in cui è seminuda, ubriaca, in procinto di contravvenire a ogni divieto esistente, con le carte di credito in vista, o abbracciata a Gigi D’Alessio… di sicuro la tua principale social-preoccupazione non era questa. Pazienza. Sappi però che il principale effetto che potresti attivare, con un like ai contenuti di Smarkamento, è quello di aumentare la gioia e titillare l’Ego del suo creatore. Quindi fallo pure in abbondanza! ;)
Ah, sempre per legge devo spiegarti come fare a bloccare/limitare la ricezione dei suddetti cookies.
Voilà, di seguito:

 

L’utente può bloccare o limitare la ricezione di cookie attraverso le opzioni del proprio browser.
Su Internet Explorer, cliccare sulla voce “Strumenti” della Barra dei menù e poi sulla sottovoce “Opzioni Internet”. Infine accedere alle impostazioni della scheda “Privacy” per modificare le preferenze relative ai cookie.
Su Firefox, cliccare sulla voce “Strumenti” della Barra dei menù e poi sulla sottovoce “Opzioni”. Infine accedere alle impostazioni della voce “Privacy” per modificare le preferenze relative ai cookie.
Su Chrome, digitare “chrome://settings/content” nella barra degli indirizzi (senza virgolette) e modificare le impostazioni relative ai cookie come si desidera.
Su Safari, selezionare la voce “Preferenze” e poi scegliere “Privacy”. Nella sezione Blocca Cookie specificare come Safari deve accettare i cookie dai siti internet. Se si usa Safari su dispositivi portatili, come iPhone e iPad, è necessario invece agire in questo modo: andare sulla voce “impostazioni” del dispositivo e in seguito trovare “Safari” sul menù di sinistra. Da qui, alla voce “Privacy e sicurezza”, sarà possibile gestire le opzioni sui Cookie.

Se usi un altro browser, sei sicuramente abbastanza smaliziato da sapercela fare da solo!

 

Facoltatività del conferimento dei dati
A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di richiesta del sito. Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.

 

Luogo del trattamento dei dati
I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la sede operativa del titolare del trattamento e sono curati solo da questa persona, o al limite (se questa persona avrà parecchio successo) da personale tecnico incaricato del trattamento, o di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso, salvo nei casi espressamente previsti dalla legge.

 

Finalità della raccolta dati

I dati personali forniti spontaneamente dagli utenti sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta ed espressa, secondo le modalità previste dalla legge. Tra questi scopi, rientrano:

  • Conservare ed elaborare i dati forniti per la fornitura di servizi o prodotti;
  • Utilizzare tali dati per finalità di comunicazione, trasmissione di informazioni e marketing rivolte solo ed esclusivamente a Smarkamento.com;
  • Raccogliere i dati personali per scopi amministrativi e contabili, compresa l’eventuale trasmissione per posta elettronica di fatture commerciali;
  • Mantenere un archivio/portfolio di alcuni lavori svolti (con la possibilità di mostrare screenshot esemplificativi);

TRADUZIONE: non vi invio pubblicità, non vi chiedo di firmare contro le Scie Chimiche né vi spedisco richieste per giocare a Candy Crush o altri ammennicoli. Giuro. Tutta la comunicazione che parte da Smarkamento è strettamente inerente a Smarkamento.

 

Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

 

Titolare e responsabile del trattamento dei dati
Il titolare e responsabile del trattamento dei dati personali è Marco Guardanti, residente a Forlì, lo stesso farabutto che ha scritto ogni riga e ogni virgola di questo sito. E di questa policy. Tranne le parti in cui ha palesemente fatto copia-incolla.

TRADUZIONE: Posso salvarmi le vostre mail in rubrica così vi riesco a rispondere. Posso anche fare un bel file excel con tutti gli indirizzi, se vengo colto da spiccate tendenze organizzative. Se avrò mai il tempo, potrei perfino mettermi in testa di preparare una bella newsletter di Smarkamento! Ma in NESSUN MODO E MAI userò i vostri dati per vendervi tostapane, proporvi cure dimagranti o – in generale – per altri fini che non siano quelli per cui li avete sottoposti. E vorrei anche vedere! Voglio creare una relazione di affiatamento e collaborazione con l’utenza, e fare in modo che i presupposti per questo ci siano tutti. Primo tra tutti, la fiducia. Pertanto voglio essere io il primo ad esserne degno. E se tutto questo suona come una promessa solenne… beh, è perché sostanzialmente la è.